Manna del Lunedi - Il sottostimato dono del riposo

 
From: "Manna Del Lunedi -" <send03@PROTECTED>
Subject: Manna del Lunedi - Il sottostimato dono del riposo
Date: October 14th 2018

MANNA DEL LUNEDÌ
8 octtobre 2018

Ventun anni a servizio di imprenditori e professionisti


Il sottostimato dono del riposo

Di Sergio Fortes

Recentemente ho passato un intero sabato a casa a fare ... niente. Avevo programmato di andare nel bellissimo parco della piccola città brasiliana dove vivo e passeggiare tra i suoi alberi giganti, i laghi e le aree aperte dove alcune famiglie godono di picnic amichevoli.

Per qualche ragione, non ho fatto niente di tutto ciò. La pigrizia - potresti chiamarla pigrizia, o apatia spirituale - mi ha preso. Ho letto un po', ho guardato la Tv, ho mangiato e ho dormito. Però alla fine della giornata mi sentivo male, quasi colpevole. Non potetti fare a meno di sentire che avevo sprecato il giorno stando improduttivo; mi sembrava che avevo perso un giorno.

Parlando di questo con mia figlia, una psicologa, chiamò la mia attenzione quando mi offrì una prospettiva diversa: “No, padre, il riposo è un dono di Dio. Ricevi questo dono senza sensi di colpa e goditelo”. Inattività - e riposo. Un dono di Dio?

Questo mi ha ricordato che la settimana precedente era stata intensa, con un sacco di duro lavoro, insieme a viaggi considerevoli. Dopotutto, ho avuto bisogno di una pausa, un'opportunità per essere energizzato. Ho anche ricordato che la Bibbia ci dice che anche Dio “avendo finito il suo lavoro, si è riposato” (Genesi 2: 7). Non so perché Dio abbia bisogno di riposare, ma chiaramente dice che si è “riposato”. Ha senso allora, ci ha creato a Sua immagine. Ogni settimana dopo aver terminato il nostro lavoro, noi anche dovremmo usare il nostro tempo per riposare.

Una volta, gli apostoli ritornarono a Gesù Cristo da un viaggio ministeriale che aveva loro assegnato. Nel dare il loro rapporto, hanno parlato dei giorni di duro lavoro e di stanchezza emotiva che avevano avuto. Non hanno avuto nemmeno tempo per mangiare. La risposta di Gesù Cristo alla loro stanchezza fornì loro una lezione significativa: “Andiamo da soli in un posto tranquillo e riposiamo un po” (Marco 6:31).

Una storia racconta che una volta il sacerdote di un piccolo villaggio, dopo anni di duro lavoro, comunicò ai suoi parrocchiani durante il suo sermone della domenica mattina che intendeva prendersi qualche giorno di riposo. All'uscita della chiesa, tre vecchie sorelle si sono opposte al suo piano, esprimendo il loro disaccordo: “Come si può fare una vacanza? Non sai che il diavolo non si prende una vacanza?” Argomentarono. Il vecchio prete rispose con umiltà e saggezza: “Ecco perché ho bisogno di una vacanza, non di fare le opere del diavolo”.

Il lavoro quotidiano e le sfide professionali che affrontiamo sono gigantesche. Non possiamo sempre raggiungere gli obiettivi che vogliamo. I risultati sono a volte insignificanti; a volte ci sentiamo come se non avessimo realizzato nulla. Di conseguenza, siamo tentati a pensare che non abbiamo il diritto allo svago e che dobbiamo lavorare.

Noi inconsciamente ci puniamo con programmi di fine settimana e attività frenetiche, tutto ciò che possiamo immaginare - tranne il riposo. Nessun tempo libero. Alcune persone parlano addirittura di “svago creativo”, forse una reazione inconscia che ci fa sentire che anche nel riposo, dovremmo produrre qualcosa di utile.

Ma non c'è bisogno di tale “punizione”. Come mi ricordava mia figlia, il riposo è un dono di Dio. La prossima volta che decidi riposare, non c'è alcun motivo di colpa, non avere quella sensazione che fare qualcosa sia sempre meglio che non fare nulla. Invece, concediti il permesso di non fare nulla - e fallo con gioia e in perfetta pace, come regalo di DIO per te. “Io stesso tenderò le mie pecore e darò loro un posto dove stendersi in pace, dice il Sovrano Signore” (Ezechiele 34:5).

A risentirci la prossima settimana!


©2018. J. Sergio Fortes è consulente in gestione strategica e specialista in leadership aziendale, membro del CBMC Brasile. Tradotto graziosamente dall'originale in portoghese da Anna e Claudio Fulchignoni (annafulchignoni@PROTECTED). .


© MANNA DEL LUNEDÍ é una edizione settimanale della CBMC INTERNATIONAL, una organizzazione di ambito mondiale, senza denominazione, fondata nel 1930, con Sede a Chattanooga, TN, con l'unico proposito di presentare Gesú Cristo come Salvatore e Signore a uomini d'affari e professionisti. © 2018 CBMC BRASILE, - www.cbmc.org.br - adm.mana@PROTECTED - La MANNA DEL LUNEDÍ é proprietá intellettuale della CBMC INTERNATIONAL. La distribuzione di questo testo, integralmente, é desiderabile. Ma, la sua riproduzione parziale o integrale richiede previa autorizzazione. Disponibile in portoghese, inglese, spagnolo tedesco e giapponese.

 

Siamo contro lo SPAM in rete e a favore del diritto alla riservatezza. Questo messaggio non è considerato SPAM perchè chi invia è identificato, il suo contenuto è chiaramente descritto con l'opzione di esclusione del suo e-mail. Per escludere il suo nominativo dalla nostra lista di "mailing", basta che invii un e-mail à adm.mana@PROTECTED, scrivendo "RIMUOVERE'."

Forward to a Friend
 
 
  • This mailing list is a public mailing list - anyone may join or leave, at any time.
  • This mailing list is announce-only.

La Manna del Lunedí é una edizione settimanale che descrive situazioni comuni a tutti durante la propria giornata di lavoro, sempre basata su testi Biblici.

Privacy Policy:

Secondo la politica della CBMC-Brasile il tuo indirizzo di e-mail non sarà divulgato, sará solo usato per spedire "La Manna del Lunedí" o altre comunicazioni della propria CBMC-Brasile.