Manna del Lunedi - Il tempo: amico o nemico?

 
From: "Manna Del Lunedi -" <send03@PROTECTED>
Subject: Manna del Lunedi - Il tempo: amico o nemico?
Date: November 4th 2018

MANNA DEL LUNEDÌ
29 ottobre 2018

Ventun anni a servizio di imprenditori e professionisti


Il tempo: amico o nemico?

Di Robert J. Tamasy

Nel mondo degli affari e professionale, così come in altre aree della vita, il tempo è un po’ un paradosso. Di fronte a una scadenza inflessibile, il tempo sembra muoversi incredibilmente veloce intensificando i nostri livelli di stress. Ma quando attendiamo con ansia una decisione importante - forse una promozione del lavoro, o che un potenziale cliente decida se firmare un contratto o no - il ritmo del tempo può sembrare rallentare in modo significativo.

Durante un recente viaggio in Italia, ho osservato ciò che accade in gran parte dell'Europa. Le aziende, compresi i rivenditori e i ristoranti, chiudono spesso durante le ore pomeridiane per permettere a tutti di riposarsi e rinfrescarsi. Non è raro che le persone in Europa impieghino diverse settimane, anche un mese, fuori dal lavoro durante i mesi estivi.

Gli americani, al contrario, sembrano spesso resi schiavi dal tempo. Molti sono riluttanti a fare le vacanze per paura che un concorrente possa ottenere un vantaggio su di loro o, forse, che il loro capo potrebbe trovare un altro che li sostituisca. Alcuni lavoratori mangiano persino pranzi seduti alla scrivania, timorosi di restare indietro nei loro impegni di lavoro.

Solo poche settimane fa ho subito un secondo intervento al cuore che mi ha presentato una prospettiva diversa riguardo al tempo. Questo intervento chirurgico, per sostituire una valvola aortica danneggiata, è stato eseguito con una procedura molto meno invasiva della mia chirurgia a cuore aperto di quasi 12 anni fa. Quindi il recupero è stato molto più facile e veloce ma la gravità dell'operazione, stesso così, mi ha aiutato a mettere le cose in prospettiva.

Dal punto di vista del lavoro, il mio lavoro, anche se credo sia importante, sarebbe presto fatto da qualcun altro se non fossi più in grado di farlo. Alcune cose che faccio, semplicemente non si farebbero più. Ma dal punto di vista delle relazioni che ho - con mia moglie, i figli, i nipoti, gli amici e gli uomini con cui mi incontro nei rapporti di mentoring / discepolo - è qui che la mia assenza si sentirebbe maggiormente.

Quindi la domanda è: d’ora in avanti dove il mio tempo sarà investito meglio? Non voglio dire che non dovrei continuare a fare il lavoro che mi piace e che mi sento chiamato a fare, ma non a spese del tempo che dovrei passare con le persone importanti della mia vita.

La Bibbia ci ammonisce:"Profittando del tempo presente, perché i giorni sono cattivi" (Efesini 5:16). Questo non significa che il tempo sia intrinsecamente cattivo ma il suo passare continua inesorabilmente, sia se tentiamo usarlo con saggezza o no. Ricordo le lezioni sulla gestione del tempo che ho avuto anni fa. In realtà, "gestione del tempo" è un termine improprio perché non possiamo "gestirlo". Non possiamo metterlo in una cassetta di sicurezza o in un'unità di self-storage per un uso successivo. Non è una merce che possiamo preservare; possiamo solo decidere di utilizzarlo nel modo più efficace e significativo possibile.

Un altro passo biblico sul tempo, Ecclesiaste 3:1-18, offre la prospettiva. "C'è un tempo per tutto, e una stagione per ogni attività sotto il cielo". Per me, questo significa che ci sono momenti in cui focalizzare la mia attenzione ed energia per rispettare le scadenze critiche, ma ci sono anche dei momenti in cui stare con la mia famiglia, perseguendo passatempi o hobby preferiti, o semplicemente cercando di ristabilirmi fisicamente, mentalmente e spiritualmente. Come qualcuno ha detto, è improbabile che qualcuno sul loro letto di morte abbia sinceramente annunciato con rammarico: "Vorrei aver passato più tempo al lavoro!".

A risentirci la prossima settimana!


Robert J. Tamasy é vice presidente di comunicazione della Leaders Legacy inc. , una "non profit corporation" con base in Atlanta, Georgia, U.S.A. Veterano con piú di 30 anni di giornalismo, ha scritto ed editato 9 libri inerenti al mondo degli affari. Recentemente ha collaborato con David A. Stoddard su "The Art of Mentoring": 10 Principi sullo Sviluppo del Completo Potenziale delle Persone pubblicato dalla Navpress. Tradotto graziosamente dall'originale in portoghese da Anna e Claudio Fulchignoni (annafulchignoni@PROTECTED).

© MANNA DEL LUNEDÍ é una edizione settimanale della CBMC INTERNATIONAL, una organizzazione di ambito mondiale, senza denominazione, fondata nel 1930, con Sede a Chattanooga, TN, con l'unico proposito di presentare Gesú Cristo come Salvatore e Signore a uomini d'affari e professionisti. © 2018 CBMC BRASIL. adm.mana@PROTECTED - www.cbmc.org.br - La MANNA DEL LUNEDÍ é proprietá intellettuale della CBMC INTERNATIONAL. La distribuzione di questo testo, integralmente, é desiderabile. Ma, la sua riproduzione parziale o integrale richiede previa autorizzazione. Disponibile in portoghese, inglese, spagnolo tedesco e giapponese.

 

Siamo contro lo SPAM in rete e a favore del diritto alla riservatezza. Questo messaggio non è considerato SPAM perchè chi invia è identificato, il suo contenuto è chiaramente descritto con l'opzione di esclusione del suo e-mail. Per escludere il suo nominativo dalla nostra lista di "mailing", basta che invii un e-mail à adm.mana@PROTECTED, scrivendo "RIMUOVERE'."

Forward to a Friend
 
 
  • This mailing list is a public mailing list - anyone may join or leave, at any time.
  • This mailing list is announce-only.

La Manna del Lunedí é una edizione settimanale che descrive situazioni comuni a tutti durante la propria giornata di lavoro, sempre basata su testi Biblici.

Privacy Policy:

Secondo la politica della CBMC-Brasile il tuo indirizzo di e-mail non sarà divulgato, sará solo usato per spedire "La Manna del Lunedí" o altre comunicazioni della propria CBMC-Brasile.