Manna del Lunedì - La tensione tra il lavorare e l’aspettare

 
From: "Manna Del Lunedi -" <send03@PROTECTED>
Subject: Manna del Lunedì - La tensione tra il lavorare e l’aspettare
Date: January 21st 2019

MANNA DEL LUNEDÌ
21 gennaio 2019

Ventuno anni a servizio di imprenditori e professionisti


La tensione tra il lavorare e l’aspettare

Di Ken Korkow

 

Durante la mia infanzia mia madre sempre diceva: "Tutte le cose buone vengono a chi aspetta, a patto che lui lavori duro mentre aspetta".

 

Sì, mia madre e mio padre erano entrambi concentrati e esigenti. Erano sopravvissuti alla Grande Depressione e non volevano che nessuno della propria famiglia vivesse quelle esperienze. Pertanto, i valori e le virtù del duro lavoro - anche a costo di altre cose - sono stati impartiti con forza nelle nostre menti.

 

Come ragazzo, ricordo che pensavo: "Quando sarò grande, non sarò come mio padre”. Ma sono diventato esattamente come lui, non solo laborioso ma anche motivato, concentrato nel completare il compito e raccoglierne i frutti. Soddisfacendo l'adagio: "Una mela non cade lontano dall'albero", avevo modellato la mia vita come quella di mio padre cosí spesso sentivo qualcuno dire "Sei proprio come il tuo vecchio".

 

Per favore capisci: ho ereditato molti tratti positivi e ho ottenuto buone lezioni dai miei genitori. E le ho apprezzate. Tuttavia, più invecchio e più imparo a fare meno affidamento sul potere della mia stessa carne e ad agire invece sul riconoscimento che la mia vera identità, lo scopo e il modo di vivere vengono da Dio.

 

Considera le parole di Hannah Whitall Smith nel suo classico libro devozionale quotidiano, “Streams in the Desert” (“Ruscelli nel deserto”):

 

"Uno spirito silenzioso ha un valore inestimabile nel portare avanti le nostre attività e nulla ostacola il funzionamento delle forze spirituali nascoste, su cui, in fin dei conti, il nostro successo in tutto dipende davvero, come lo spirito di inquietudine e ansia. C'è un immenso potere nell'immobilità, un grande santo una volta disse: “Tutte le cose vengono a lui che sa fidarsi e tacere”. Le parole sono pregnanti di significato: una conoscenza di questo fatto cambierebbe immensamente il nostro modo di lavorare. Invece di lotte irrequiete, "sederci" interiormente davanti al Signore e permettere alle Divine forze del suo Spirito di elaborare in silenzio i fini a cui aspiriamo ".

 

Una simile prospettiva, ovviamente, è in contrasto con la filosofia tipicamente urgente che governa così tanti di noi mentre assumiamo le nostre responsabilità lavorative quotidiane. Tuttavia, l'esperienza mi ha insegnato che c'è anche un grande beneficio da uno sforzo determinato per coltivare uno spirito tranquillo e praticare l'immobilità nonostante il caos che potrebbe circondarci. Ecco alcuni principi che ho imparato e applicato dalla Bibbia:

 

Siate disposti a rallentare e a aspettare Dio, piuttosto che cercare di far accadere le cose da soli. Nel nostro mondo frenetico e ad alto stress, ci vuole una grande decisione per fermarci e affidarci a Dio perché ci guidi e risolva le difficoltà e le sfide che dobbiamo affrontare. Richiede fede, ma ho imparato che confidare nel Signore non mi ha mai deluso. “Stai calmo e sappi che io sono Dio, sarò esaltato tra le nazioni, sarò esaltato sulla terra”. (Salmo 46:10)

 

Mentre rallentiamo, dobbiamo presentare le nostre preoccupazioni a Dio. La preoccupazione e l'ansia sono compagni costanti per molti di noi sul posto di lavoro e nella vita quotidiana, ma di solito sono emozioni controproducenti. Più ci preoccupiamo, meno realizziamo. La preghiera, d'altra parte, può realizzare molto più di quanto possiamo immaginare. "Non essere ansioso per nulla, ma in ogni situazione, con la preghiera e la petizione, con il ringraziamento, presenta le tue richieste a Dio". (Filippesi 4: 6)

 

A risentirci la prossima settimana!


Ken Korkow vive in Omaha, Nebraska, U.S.A., dove lavora come direttore per la CBMC.Adattato dalla "Fax of Life" articolo che scrive. Tradotto graziosamente dall'originale in portoghese da Anna e Claudio Fulchignoni (annafulchignoni@PROTECTED ).

© MANNA DEL LUNEDÍ é una edizione settimanale della CBMC INTERNATIONAL, una organizzazione di ambito mondiale, senza denominazione, fondata nel 1930, con Sede a Chattanooga, TN, con l'unico proposito di presentare Gesú Cristo come Salvatore e Signore a uomini d'affari e professionisti. © 2018 CBMC BRASILE, - www.cbmc.org.br - adm.mana@PROTECTED - La MANNA DEL LUNEDÍ é proprietá intellettuale della CBMC INTERNATIONAL. La distribuzione di questo testo, integralmente, é desiderabile. Ma, la sua riproduzione parziale o integrale richiede previa autorizzazione. Disponibile in portoghese, inglese, spagnolo tedesco e giapponese.


Siamo contro lo SPAM in rete e a favore del diritto alla riservatezza. Questo messaggio non è considerato SPAM perchè chi invia è identificato, il suo contenuto è chiaramente descritto con l'opzione di esclusione del suo e-mail. Per escludere il suo nominativo dalla nostra lista di "mailing", basta che invii un e-mail à adm.mana@PROTECTED, scrivendo "RIMUOVERE'."

Forward to a Friend
 
 
  • This mailing list is a public mailing list - anyone may join or leave, at any time.
  • This mailing list is announce-only.

La Manna del Lunedí é una edizione settimanale che descrive situazioni comuni a tutti durante la propria giornata di lavoro, sempre basata su testi Biblici.

Privacy Policy:

Secondo la politica della CBMC-Brasile il tuo indirizzo di e-mail non sarà divulgato, sará solo usato per spedire "La Manna del Lunedí" o altre comunicazioni della propria CBMC-Brasile.